giovedì 4 gennaio 2018

Recensione a "La felicità ha i tuoi occhi" di Chiara Trabalza




Genere: Romance
Editore: Self publishing
Data d'uscita: 27 Novembre 2017
Pagine: 191
Prezzo: eBook 1,99





 Sara è una donna in fuga. Scappa da un amore sbagliato, fatto di soprusi e di violenza, ha lividi sul corpo e ferite nel cuore. Cerca un modo per ricominciare a vivere e tornare a sorridere. Per farlo si rifugia in un piccolo borgo sul mare, circondata dall'affetto di sua cugina e dei suoi zii, che gestiscono un ristorante. E proprio qui, Sara conosce Michele, un uomo rude e schivo, scorbutico e pungente. Tra i due sono subito scintille. Non si sopportano, sono agli antipodi e non perdono occasione per litigare. Eppure non possono evitarsi, perché Michele è lo chef del ristorante e dovrà insegnare a Sara i trucchi del mestiere. Tra litigi, battibecchi e divertenti schermaglie, tra un pizzico di cannella e una spolverata di zucchero a velo, Sara e Michele finiscono per innamorarsi. Ma il passato torna a bussare alla porta. Non è facile guarire le cicatrici dell'anima, ci sono ferite che fanno ancora male. Sara ha troppi lividi e troppa paura. Michele ha lottato tutta la vita e nasconde un grande dolore. Entrambi hanno un passato doloroso alle spalle e ricordi da cancellare. Ma il destino riserva delle sorprese inaspettate e rimescola le carte. Perché niente è facile, ma tutto è possibile. Si può sempre ricominciare, basta crederci. E la vita, qualche volta, regala una seconda occasione.
Una storia d'amore e di passione, divertente e ironica, deliziosa come una favola. Un romanzo profondo, intenso, commovente. Un amore che profuma di mare, di sogni e di cioccolato.

Nulla è facile
Ma niente è impossibile.
Perché il lieto fine qualche volta esiste davvero, non solo nelle favole.





Buongiorno a tutti.
Oggi vi racconto la storia di due bellissimi personaggi che a me personalmente sono piaciuti tantissimo. Sara e Michele, due anime perdute, deluse dalla vita che portano nei loro cuori delle cicatrici profonde, e mentre lei ha voglia di ricominciare tutto da capo, lui non ne vuole più sapere delle donne, l’amore è fuori discussione.
Ma partiamo dall'inizio... Sara fugge dalla sua vita, da un rapporto malato con il suo ex che la maltrattava, picchiava e che pian piano le ha tolto la voglia di vivere. Grazie a sua cugina Elisa, Sara scappa da quella realtà è trova rifugio nella casa dei suoi zii, dove darà loro una mano con la gestione del loro ristorante. Vuole costruirsi una nuova vita, da inguaribile romantica che è, e desidera il suo “e vissero contenti e felici per sempre”.
Appena mette piede nella stazione di Napoli, conosce Michele, il capo cuoco del ristorante che gli darà un passaggio.


"Proprio simpatico" pensai contrariata mentre cercavo di stare al suo passo trascinandomi dietro l'altra pesante valigia.

"Vieni, seguimi. Ma cosa sono il suo cane?" continuai a borbottare sbuffando. Lo conoscevo da pochi minuti e già mi dava sui nervi.


Eh già come avrete ben capito Michele non è proprio la simpatia in persona anzi, ha un carattere molto difficile, preciso in ogni cosa che fa, e non ammette repliche da nessuno.
Tra i due partirà una guerra nella cucina del ristorante perché Sara sarà costretta a stargli vicina per imparare il mestiere proprio da lui.





"Che stai facendo?"


"Ho solo assaggiato la crema. Io adoro il limone."

"La cucina non è un gioco. Non puoi fare quello che ti pare."


Ben presto tra i due partono le scintille e si ritroveranno a fare i conti ognuno con il proprio passato, Sara dovrà capire se si può fidare ancora degli uomini e Michele dovrà superare la paura dell’abbandono... Complice anche una bambina dolcissima, tra i due nascerà l’amore con la A maiuscola. Ma saranno abbastanza forti o le loro paure frantumeranno tutto?! 


"Mio Dio Sara..... ma dove ti eri nascosta tutto questo tempo?"

"Veramente sei tu che seguitavi a scappare lontano da me." 
 
 Personalmente ho trovato questa storia molto bella, a tratti divertente ed i personaggi molto ben descritti e valorizzati da ogni punto di vista. È un libro molto scorrevole e più si va avanti più ti viene la voglia di conoscere e capire ogni particolare. Lo consiglio per chi crede nell'amore a prescindere da tutto e per chi ha voglia di ricominciare...
Faccio i miei complimenti all' autrice...
Alla prossima
💋




Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...