sabato 30 giugno 2018

Recensione a "Contro Corrente" di Amber Rose




Genere: Romance
Editore: Self publishing
Cover artist: Milady Graphics Cover
Pagine: 215
Prezzo: eBook 2,99 - cartaceo 10,00




Un musicista di successo che lotta ogni giorno per meritare una seconda possibilità, una ragazza talentuosa e molto carismatica, un’autrice di testi musicali senza peli sulla lingua, che cerca il suo posto nel mondo.

Quella tra Andrew e Julia è una storia sensuale e romantica tra due spiriti affini e impetuosi che hanno in comune più di quello che pensano.

Andrew imparerà a fidarsi di lei e nonostante i conflitti che sorgeranno, conoscerà cosa si cela in fondo alla sua anima, ma più di ogni altra cosa capirà cosa vuol dire amare.

Una passione a ritmo di musica che vi travolgerà e vi conquisterà.

“Adesso capisco quando sento parlare di olfatto e memoria,

perché non dimenticherò mai questo momento.

Questo istante saprà di lui, e lui soltanto”.







Questa storia inizia con un addio. Un addio alla favola vissuta da un’adolescente: Julia.
 La nostra protagonista infatti, anche se per un breve periodo di tempo, ha vissuto veramente il sogno di moltissime di noi, è stata fidanzata con una star.
Jack l’aveva saputa conquistare con la sua grinta e la sua tenacia nel voler essere qualcuno nella vita e, alla fine era riuscito a spuntarla su un destino misero e infelice, diventando in poco tempo un idolo famoso e idolatrato. Julia, orgogliosa di lui, e volendo aiutarlo nella sua carriera, scopre la passione e l’amore per lo scrivere testi per canzoni. Le riesce talmente bene da diventare un paroliere professionista nonostante le sue due lauree e la possibilità di fare carriera in qualunque altro settore.
La felicità della nostra protagonista però dura poco, poiché per sostenere i ritmi frenetici e competitivi del mondo della musica, Jack comincia a far uso di sostanze stupefacenti e alcool, rovinando pian piano se stesso e la sua storia d’amore, allo stremo per i continui tradimenti e umiliazioni subite.



Ed è proprio con il giorno della rottura che si apre questo racconto. Julia è stanca e decide che è arrivato il momento di chiudere definitivamente. Ma poco prima di andarsene dal concerto del suo ex, farà la conoscenza di un altro cantante con le stesse problematiche di Jack.
Infatti Ric, un musicista che conosce di vista, sentendosi un giovane uomo incosciente, le chiede il favore di controllarlo pochi minuti, e Julia annuisce, colpita dalla bellezza del “moribondo”, ma altrettanto triste nel constatare quanto si possa arrivare a rovinarsi pur avendo tutto dalla vita.



Completamente fatto, Andrew non è in grado di riconoscere nessuno, tantomeno la bella bionda che gli si avvicina e gli lascia un foglio piegato nei jeans prima di dileguarsi. Poche ore dopo, ripresosi, ma senza alcun ricordo delle ore precedenti, saranno proprio quel foglietto nei suoi pantaloni e le parole scritte al suo interno a colpirlo dritto al cuore, ad arrivare talmente a fondo da fargli decidere di disintossicarsi e di ricominciare a vivere.



Due anni dopo, Julia è ancora un paroliere. È riuscita a riprendersi la propria vita, il proprio orgoglio e la propria dignità. Tuttavia c’è ancora qualcosa che la turba: Andrew. Dalla sera in cui gli aveva scritto quel biglietto, non era più riuscita a toglierselo dalla testa. Ne seguiva spostamenti e notizie sulle riviste, in tv e ovunque lui apparisse. Con piacere aveva saputo che si era disintossicato e ora godeva di ottima salute, e sperava, in cuor suo, di averlo aiutato almeno un po’.
Quando King, il suo socio, le annuncia che avrebbe dovuto comporre un album proprio per il suo gruppo, il suo cuore rischia seriamente un infarto!
Andrew, dal canto suo, rimane completamente abbagliato dalla seducente giovane che dovrà scrivere per loro, e, per la prima volta nella sua vita da sobrio, desidera la vicinanza di una persona, non per dimenticare, non per sfogare i suoi istinti, ma per pura attrazione.
Tre mesi a stretto contatto mineranno l’autocontrollo di entrambi. Passare del tempo insieme li porterà a conoscersi sempre più e a desiderarsi quasi dolorosamente. Ma Julie, essendo già passata per una storia simile, ha paura di ricadere nel medesimo errore, e Andrew, con un passato non facile, ha il terrore di aprire il suo cuore a qualcuno e, soprattutto, ha la convinzione di essere “sbagliato”, di non essere all’altezza di una donna così. Nonostante tutto, quello che nascerà sarà un qualcosa che si insinuerà nelle loro vite sconvolgendole totalmente.  Rischiare di farsi male o tirarsi indietro?



Opera veramente ben scritta, l’autrice ha saputo offrire in queste pagine, assieme ad una dolcissima storia d’amore, anche uno spaccato del mondo della musica, sebbene in accezione non sempre positiva ma realistica, e questo l’ho apprezzato molto. La profondità di conoscenza e di affinità che sperimenteranno i nostri due protagonisti, il loro confrontarsi, allontanarsi per poi cercarsi, è qualcosa di meravigliosamente dolce. Ho amato Andrew, il modo in cui è riuscito dal fondo a risalire, a riacquistare pian piano rispetto e stima per se stesso e a darsi una seconda occasione, ma allo stesso modo ho adorato Julia, forte determinata e schietta.
Una lettura semplice ma meritevole.







Nessun commento:

Posta un commento