giovedì 25 gennaio 2018

Review Party a "Amore senza ombra" di Jay Crownover







Genere: New Adult
Editore: HarperCollins Italia
Data d'uscita: 25 Gennaio 2018
Prezzo: eBook 6,99 - cartaceo 14,37

Che Hudson Wheeler è un bravo ragazzo lo sanno tutti, compresa la fidanzata di una vita che l'ha tradito a un passo dal matrimonio. Ma dato che fare sempre la cosa giusta non paga, Wheeler ha deciso che è giunto il momento di cambiare stile e vivere alla giornata, concedendosi notti folli, belle macchine e ragazze disponibili. Una vita spericolata, insomma, sul filo del rasoio. Poi ritrova una vecchia amica, Poppy Cruz, e quegli occhioni tristi nel viso più bello che abbia mai visto lo colpiscono dritto al cuore. Di colpo, l'unica cosa che desidera è prendersi cura di lei, cancellare le sue paure, vederla sorridere di nuovo. Bella e delicata come un fiore, Poppy considera ogni estraneo un potenziale nemico, ogni uomo un possibile aggressore. È questo che la vita le ha insegnato: chi doveva proteggerla l'ha tradita nel più orribile dei modi e ora lei tiene il mondo a distanza. Stranamente, però, con Wheeler non ci riesce. Perché c'è qualcosa nel sorriso accattivante e nelle ruvide mani da meccanico di quel ragazzo che le fa venire voglia di stargli vicino. Di fidarsi di nuovo di qualcuno. Forse l'unico in grado di riparare il suo cuore e la sua anima danneggiati è proprio lui, con il suo tocco, le sue parole, il suo amore... «Amore senza ombre» è il quarto romanzo della serie «Saints of Denver», spin-off della «Tattoo Series».






“Questo è per le sopravvissute. Quelle forti e coraggiose, quelle che non hanno voluto cedere. Questo libro è per chiunque abbia bisogno di sapere che può e deve andare meglio. Per chi ha bisogno di ricordare che ci sono dei bravi ragazzi là fuori. Credeteci, esistono ragazzi speciali, carini, bellissimi, dolci, a cui non dispiace arrivare per ultimi.”

Quando Jay apre questo romanzo con queste testuali parole dicendo che ha tenuto alla fine le anime più belle, aveva ragione. Mai anime più stupende in grado di farti vibrare ed emozionare come i protagonisti che andremo a conoscere in questa meravigliosa chiusura di una serie straordinaria.
Le amiche che condividono con me la passione per la lettura e con cui ho sempre il piacere di confrontarmi quando sono alle prese con un nuovo romanzo, sanno quanto io adori questa scrittrice e con questo atto finale posso affermare e confermare che lei resta una delle mie autrici Regine.
Ho conosciuto Jay con la Tattoo Series e da allora non l’ho più mollata; amo il suo modo di scrivere e amo il modo in cui i suoi protagonisti ti entrano nel cuore e ci restano tatuati per sempre.
Chiariamo subito una cosa che anche Jay dice di se stessa: è bravissima con il romanticismo, adora l’amore con tutti gli aspetti intensi e sensuali che circondano il tutto, ma ama le storie d’amore un po’ cattive, pericolose e molto incasinate. Proprio per questo motivo penso che per lei scrivere questo romanzo non sia stato facile e qui gli faccio i miei complimenti, perché è riuscita perfettamente in quello che voleva e soprattutto credo abbia dato alle sue lettrici quello che si aspettavano: una storia intensa, profonda, commovente e dolce.
Ovviamente ho letto tutti gli altri volumi precedenti a questo, ma posso confermarvi che Amore senza Ombre è il mio preferito in assoluto. In questo romanzo si parla di dolore, quello forte e potente che si genera da ferite profonde dell’anima che sconquassano dall’interno e ti soffocano fino a farti restare senza ossigeno. Si parla di paura, quella che costantemente non ti abbandona mai, ma resta senza dubbio un romanzo dove fa da padrona la rivincita e la rinascita di seconde opportunità. L’aver messo insieme due persone dal cuore puro, buone e gentili che cercano di uccidere i loro demoni, ha reso questo romanzo unico, dal mio punto di vista.
Poppy e Wheeler sono semplicemente due ragazzi che hanno ricevuto più male di quanto meritassero; sono inciampati e caduti, ma hanno trovato la forza e il coraggio di rialzarsi e andare avanti. Avevamo già conosciuto Poppy nella storia in cui i protagonisti erano Rowdy e Salem (quest’ultima sua sorella) e per chi li ha amati ricorderà benissimo che già da qui iniziava la tormentata storia della nostra protagonista: vittima di un padre padrone prima e di un marito violento dopo che la distrugge non solo nel corpo, ma anche nell’anima. Poppy ne ha subite tante ed è sopravvissuta, ma nonostante cerchi di riprendersi in mano la sua vita continua a considerare chiunque una possibile minaccia, non riesce a far avvicinare nessuno.


“Ero la ragazza che era quasi morta tentando di far contento suo padre e guadagnarsi la sua approvazione.
La ragazza che aveva lasciato andare via sua sorella senza implorarla di portarla con sé, nonostante fosse l’unica cosa che voleva.
La ragazza che si era innamorata dell’uomo sbagliato e aveva pagato un prezzo così alto da perdere tutto.
Ero la ragazza che aveva sposato un mostro e, anche se il demone era fisicamente morto e sepolto, continuava a vivere dentro di me, dove mi tormentava, mi inseguiva e mi faceva soffrire.”


Wheeler, d’altro canto, porta dietro di sé un’infanzia buia e tormentata e un rapporto su cui aveva investito tutta la sua vita che si è concluso dolorosamente. È bello, tatuato e dolce, insomma, un ragazzo fantastico da ogni punto di vista. Fa il meccanico. Il suo lavoro, la sua passione è quella di rimettere a posto i pezzi e far funzionare nuovamente quello che prima era rotto.
Il loro incontro e il loro inizio darà vita a una storia per me indimenticabile.



Hudson Wheeler con i suoi modi di fare e con la sua dolce presenza, cercherà di riaccendere quella luce che era spenta e sepolta da tempo dentro Poppy; abbattere i suoi demoni non sarà facile, ma i suoi comportamenti nel toccarla, nel guardarla, nell’interagire con lei, nel suo volergli stare accanto, apriranno una breccia all’interno di quello spazio buio in cui lei si è rinchiusa per proteggersi.




Se con questo romanzo Jay ha ritenuto opportuno fare la cosa giusta per i nostri protagonisti, direi che ci è riuscita benissimo.
Una delle sue caratteristiche che ho sempre apprezzato è la capacità che ha nell’affrontare i sentimenti molto complicati che uniti  a situazioni altrettanto difficili e temi importanti fanno dei suoi romanzi l’eccezione. L’abilità che possiede nello scavare profondamente all’interno di ogni protagonista è sorprendente e questo, unito ai pov alternati in prima persona, ti rende soggetto principale dei loro pensieri e della storia e impari a conoscerli così profondamente che alla fine faranno parte di te e, scusatemi se mi permetto, ma questa capacità l’ho trovata solo in pochissime autrici. I momenti di intimità e di passione sono così descritti bene e in maniera perfetta che emozionarmi e rabbrividire insieme a loro viene naturale come respirare.  Niente discorsi inutili e poco chiari, lei e il suo stile sono perfetti e inconfondibili come sempre. Il tema importante e delicato che Jay tratta in questo romanzo lo conosciamo benissimo perché ne sentiamo parlare ogni giorno e ci tocca da vicino in maniera profonda ed è la violenza sulle donne. Il messaggio che l’autrice ci invia attraverso il suo fantastico inchiostro è chiaro e colpisce nel segno. Coraggio, forza, pazienza, amore e comprensione possono fare molto per aiutare una sopravvissuta a guarire.
Quando “in un futuro imprecisato...” (capirete di cosa parlo quando leggerete il romanzo) ho ritrovato i miei ragazzi, non posso negare di aver letto le ultime pagine con una forte emozione e un sorriso felice stampato sulla faccia.
Spero con tutto il cuore che i saluti a Denver siano solo un CIAO da parte dell’autrice e non un ADDIO.
Vi consiglio la lettura di questo romanzo con tutto il cuore e ovviamente di tutta la Serie Saints of Denver perché lei è una di quelle scrittrici per cui vale la pena fare le ore piccole la notte!
È impossibile iniziare e non finire i suoi romanzi in un solo fiato.
Grazie a Jay per le emozioni che continui a donare attraverso i tuoi libri, continua sempre a farlo ti prego!
Grazie alla HarperCollins per questa meravigliosa anteprima e complimenti per le traduzioni e come sempre grazie al meraviglioso Blog Libri Magnetici.
Alla prossima lettura amici.






Nessun commento:

Posta un commento