giovedì 25 gennaio 2018

Recensione a "Anime di luce - Tumulto ad Atlantide" di Lina Giudetti





Editore: Self publishing
Data d'uscita: 23 Dicembre 2016
Pagine: 267
Prezzo: eBook 1,99 - cartaceo 12,49




Questo romanzo, è il sequel di "Anime di luce - Miracoli di Atlantide" e spostandosi un po' in avanti nel tempo, continua a raccontare le avventure della famiglia di Orthros e Araton e dei loro amici.
Questa volta, un diluvio universale e numerose altre catastrofi naturali si apprestano ad abbattersi sulla terra per purificarla dal degrado in cui l'umanità corrotta l'ha fatta cadere e Atlantide sembra destinata a scomparire per sempre, ingoiata dalle acque, quando Samira, la figlia di Araton, viene rapita e venduta a una tribù di Amazzoni. Il suo fidanzato Andros, forte e valoroso guerriero di Atena, beneficiando dell'aiuto degli Dèi, decide di partire per andare a cercarla e salvarla anche se sa di avere a disposizione solo poche settimane per riuscirci…
Zeus incarica Hermes di radunare della gente buona per salvarla da ogni calamità, facendola salire a bordo di un'arca speciale da condurre principalmente sott'acqua.
Al termine del diluvio, non appena la terra si asciuga, lui e gli altri sbarcano a Zarahemla, dove faranno fiorire diverse civiltà a partire dai Maya.
Ce la farà dunque Andros a ritrovare Samira e a ritornare con lei ad Atlantide affinché Hermes salvi e imbarchi anche loro nell'arca, prima che il diluvio abbia inizio?

Anime di luce è il titolo di un ciclo di romanzi che mescola tematiche sulla mitologia greca e tematiche sulla leggendaria Atlantide. "Tumulto ad Atlantide" è il secondo libro del ciclo ed è simile a una fiaba un po' malinconica che, attraverso una narrazione semplice e fluida, parla di speranza, di miracoli, di conflitti civili e lotte per il potere, di abusi scientifici e tecnologici, di viaggi avventurosi, di cristalli con proprietà magiche, di delfini parlanti, di mari infestati da sirene dal bell'aspetto, ma possedute da anime dannate e di esperimenti effettuati su esseri umani che vengono tramutati nel Tempio della Magia di Meruvia, in orrendi mostri con caratteristiche semi-animali.







Ho letto per voi Tumulto ad Atlantide della nostra Lina. In questo secondo volume del ciclo Anime di luce incontreremo nuovamente i miti e il loro ineccepibile senso della giustizia che cercano di   diffondere ai semplici mortali. Qui avremo la prima parte della storia incentrata sulla figlia ormai cresciuta di uno dei precedenti protagonisti: Samira. La ragazza sembrerà superficiale e immatura, ma si rivelerà coraggiosa e profonda pur di far trionfare il suo amore per Andros, guerriero dell'esercito di Atena e amico di Perseo. Dovranno affrontare molteplici avventure e problemi. Nella seconda parte incontreremo la caduta di Atlantide e la formazione della nuova società. Verranno salvati solo una ristretta cerchia di mortali per far ricominciare la vita sulla terra.

«Oh, ciao Hermes» lo salutò con una voce molto fioca. «Non lo so con esattezza cosa mi turba, forse la morte di mio nonno e di mio zio… o questa nuova vita da dover vivere in un luogo così diverso dal nostro.»
  «Ma i cambiamenti sono la base della vita stessa, bambina. Tutto si evolve in questo mondo, nulla rimane immutato o stabile per sempre perché se accadesse, noi non avremmo l'opportunità di progredire.»



Non mi stupisco più per la minuziosa descrizione degli ambienti e delle caratteristiche di ogni personaggio che incontreremo. Posso affermare con certezza che le ricerche sono approfondite e ricche di dettagli. La lettura scorre rapida e piacevole con  avvenimenti  della storia  dei miti che tutti noi conosciamo mescolati ad alcuni elementi di fantasia. Posso asserire che l'autrice è stata molto brava anche in questo secondo libro in quanto le emozioni dei personaggi sono palpabili e reali.
Le faccio i miei complimenti.
 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...