lunedì 30 aprile 2018

Recensione a "A carte scoperte" di Marni Mann




Genere: Dark Erotic Romance
Editore: Quixote Edizioni
Pagine: 376
Prezzo: eBook 4,49
Data d'uscita: 11 Aprile 2018

Link d'acquisto







Non mi picchiava perché pensava che avessi messo gli occhi su sua figlia. Mi picchiava perché poteva. Perché avevo bisogno della sua casa e del suo cibo, e della sua cosiddetta cura. Mi picchiava perché sapeva che non mi sarei ribellato. Sono passato da una famiglia violenta all’altra ed erano tutte uguali: il gusto del sangue sulla mia lingua, il suono delle ossa rotte nelle mie orecchie.
Era quella la mano di carte che mi era capitata. Ma quando finalmente sono riuscito a sfuggire da quel sistema che mi ha lacerato e distrutto, ho dedicato la mia vita a vendicarmi di coloro che avevano alzato le mani su di me, che mi avevano sputato addosso, che mi avevano detto che io ero niente.
Ero pronto a combattere. L’ambiente in cui mi muovevo mi ricordava costantemente chi fossi e da dove venissi. E l’attività era fiorente.
Poi ho conosciuto Brea. Lei è stata del tutto inaspettata, come un jolly in un mazzo di carte. Potevo percepire il suo passato doloroso, ma ho fatto della sua luce il mio nutrimento. Era la fuga dalle tenebre che mi circondavano. Il mio momento di libertà.
Poi quel momento è finito.
E non appena si è aperta la porta, i miei peggiori incubi erano lì ad aspettarmi. Brea era stata risucchiata dall’ombra della mia distruzione e alla fine aveva visto il mio lato peggiore.




Quando il talento di un’autrice riesce perfettamente a miscelare storie sensuali ed eccitanti con amore per il mistero, l’oscuro, la passione e le emozioni umane quello che ne viene fuori diventa veramente fenomenale. Sì, è questo l’aggettivo giusto che ho dato A CARTE SCOPERTE. Un romanzo bellissimo, perfetto e molto intenso che riesce a coinvolgere ed emozionare il lettore smuovendo dal profondo tutte quelle sensazioni che un Erotic Romance degno di nome deve saper donare. Vi posso assicurare che, una volta entrati nel mondo di Trapper Montgomery e le carte verranno magistralmente mescolate, quello che vi resterà addosso sarà sublime! Man mano che aumento le mie letture non vi nego che faccio sempre più fatica ad innamorarmi di entrambi i protagonisti, insomma c’è sempre qualcosa che ti fa amare o odiare uno più dell’altro. Finalmente (e vi giuro che l’ho gridato!) con Trapper e Brea questo non è successo perché li ho adorati entrambi. La loro caratterizzazione in ogni minima sfaccettatura è magnifica e la destrezza che la Mann utilizza per descrivere i loro sentimenti, le loro paure, il loro dolore non incappa mai in stati di scrittura ovvi o banali.
E preparatevi amici lettori perché il linguaggio sporco e diretto che la Mann utilizza vi farà impazzire!
Ho amato moltissimo che non abbia utilizzato mezze misure nei momenti molto hot. Stupendo infatti il modo in cui descrive queste scene lussuriose esplicite e dettagliate che, a mio parere, non risultano mai essere esagerate o volgari, riuscendo comunque a mantenere sempre un perfetto stile linguistico chiaro, deciso e senza troppe parole inutili. Un protagonista come Trapper sono certa che farà il suo ingresso nel vostro cuore con un impeto che non dimenticherete, perlomeno a me è successo così. Possiede una bellezza che non passa inosservata, è cattivo ragazzo e dongiovanni allo stesso tempo, attraente e sexy con un corpo meraviglioso perfettamente scolpito e tatuaggi a seguire, possiede due occhi in grado di scavarti dentro, deciso e passionale ed è un’imbattibile  giocatore di Poker, il più affermato di Boston.

Sarei tornato all'Aced fra meno di ventiquattro ore, ma già sentivo la mancanza dello strisciare sul feltro, del rumore delle fiches, del profumo delle carte. Non faceva differenza dove abitavo. La sala da poker sarebbe sempre stata la mia vera casa.

Al suo fianco troverete Brea, donna bellissima, forte, decisa, brillante, indipendente, che non ha paura di prendere di petto quello che la vita le ha riservato andando avanti con coraggio e determinazione. Ama il suo lavoro e non si sente mai in imbarazzo in nessuna circostanza, sicurezza e determinazione fanno parte di lei, ma quando i suoi occhi incontrano quelli di Trapper qualcosa cambia. La sua voce le provoca uno strano fremito, gli occhi così freddi e intriganti le causano brividi e quell’intensa attrazione immediata la destabilizza. Ma Brea è una guerriera, sa quello che vuole e sa come prenderselo, e quello che adesso desidera è solo Lui.



A partire da qui le cose si fanno subito molto bollenti e dopo un piccolo distacco a causa  del lavoro di Trapper, inizierà la loro storia. Ma se pensate che nonostante questa lontananza la loro passione perda dei colpi vi sbagliate di grosso!


"Sono dall'altra parte del Paese e l'unica cosa a cui riesco a pensare è la foto che mi hai inviato, il tuo corpo perfetto coperto di pizzo che mi implora di infilarci la mia stramaledetta lingua. Toccati, Brea, perché io non lo posso fare."


Capito cosa intendo?
Quando il loro rapporto inizia a prendere vita, nonostante il sesso da sballo che li incatena, segreti, misteri, mezze verità e passato di entrambi faranno il loro ingresso scatenando subbugli e incomprensioni e mettendoli alla prova.



Posso assicurarvi che entrambi i protagonisti vi faranno battere il cuore ed emozionare. Trapper, nonostante sia così imponente, forte e sicuro di sé, ha un cuore enorme capace di donare amore oltre ogni misura, nonostante le cicatrici che segnano il suo corpo e la sua anima. Brea, dal canto suo, porta con sé il suo di dolore e i suoi difetti, ma sono proprio questi particolari che donano ad entrambi l’unicità e li rende perfetti insieme. La verve stilistica confezionata alla perfezione in alcuni dialoghi mi ha fatto  sorridere, momenti più intensi mi hanno fatto commuovere, il tutto diretto magistralmente e senza indugi da un’autrice che per me è veramente splendida. Alla Mann bastano veramente le parole essenziali per colpirvi dove deve e questo è strepitoso a mio avviso. Ho amato tutto di questo romanzo, ogni parola, le frasi, le battute, i personaggi, i momenti che loro hanno vissuto io li ho vissuti con loro. A CARTE SCOPERTE è una stupenda storia d’amore passionale, infuocata, dolorosa, sofferta ma che sa di nuove possibilità. Speranza e salvezza ne fanno da contorno lasciando il lettore con il fiato alla gola ad ogni pagina, rendendo difficile distaccarsi dal Kindle anche solo per un attimo. Insomma, sarà uno di quei romanzi che rileggerai volentieri e che faranno parte della tua libreria perché il posto bellissimo per un romanzo bellissimo è solo quello.
Grazie a Marni Mann per questa nuova e bellissima lettura da portare nel cuore e non vedo l’ora di leggere ancora i tuoi romanzi.
Grazie come sempre alla Quixote Edizioni per la traduzione impeccabile e per editare libri splenditi.
A voi lettori, come sempre, auguro una bellissima lettura con un’unica calda raccomandazione: munitevi di ghiaccio e ventilatori perché quando l’Asso di Cuori Trapper si accende, prendere fuoco è un attimo!
Alla prossima.


 




Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...