giovedì 14 settembre 2017

Review party: "E poi ho trovato te" di Adelia Marino








Genere: Romance
Data Uscita: 14 Settembre 2017
Casa Editrice: Newton Compton Editori
Pagine: 137
Prezzo: eBook 2,99


Acquisto: 
Amazon

Dall'autrice del bestseller Ogni giorno per sempre

Fervono i preparativi per il matrimonio tra Haley e Landon e presto nascerà la bambina di Joey e Tom. Quattro amici per la pelle legati indissolubilmente anche a Terry ed Eric: Terry Davis lavora al Tattoo, il negozio di tatuaggi e piercing di Tom e Landon a Santa Monica. Eric Harper è il fratello protettivo di Joey con cui è rimasto coinvolto in un brutto incidente d’auto.

Figlia di tossicodipendenti, Terry ha un torbido passato a Detroit che continua a perseguitarla. L’unico modo per evitare di soffrire ancora è seguire alla lettera tre semplici regole: non innamorarsi; non permettere a un ragazzo di addormentarsi nel suo letto; non avere mai bisogno di nessuno. Eric invece è un musicista. Tatuato, capelli ribelli, occhi scuri come il cioccolato. Ogni volta che i suoi occhi incontrano quelli color “mare in tempesta” di Terry lei sa bene che non ne verrà fuori niente di buono…
Riuscirà Terry a resistere all’attrazione che li unisce, che li porterà a fare pazzie e ad avventurarsi negli intricati sentieri dell’amore? 





"E poi ho trovato te" è il titolo dell'ultimo romanzo scritto da Adelia Marino, è il terzo libro che leggo di questa scrittrice, non vi nego che ho subito apprezzato il suo modo di scrivere, semplice e lineare, che ti fa entrare nella storia sin da subito e percepire le emozioni che i protagonisti vogliono trasmettere a chi li legge.
Abbiamo già conosciuto i due protagonisti nelle storie precedenti. Eric, musicista, è andato via presto da casa sua per inseguire un sogno che i genitori non approvavano, lasciando dietro di sé la sorella e i suoi migliori amici. Terry, invece, è scappata da Detroit per trasferirsi in un'altra città e ricominciare daccapo, poiché la sua vita, fino ad allora, era stata costellata da eventi tristi e difficili da comprendere; infatti nessuno conosce la sua storia, neanche il suo migliore amico Tom.

"Io non sono un fottuto angelo. Non ho niente a che vedere con gli angeli. Gli angeli sono puri, biondi, bellissimi. Io sono macchiata, non funziono bene, sono quanto di più vicino a un diavolo, ma non a un angelo. La mia vita fa schifo, ho fatto cose di cui non vado fiera e sono stata costretta a farne altre che mi hanno resa quella che sono, un disastro".

Lei lavora come piercer nel negozio Tatoo, gestito insieme a Tom e Landon. Sono indivisibili, compreso le ragazze, Joey, sorella di Eric, e Haley, futura sposa di Landon.
Insieme condividono quasi tutto, ma Terry non riesce a chiedere aiuto a nessuno, nonostante per l'ennesima volta la mamma si è cacciata in brutto guaio ed ha bisogno di soldi che lei ovviamente non possiede. È troppo orgogliosa per rivolgersi agli amici, soprattutto ora che manca poco al matrimonio di Haley e Landon, che finalmente stanno coronando il loro sogno.
Si recano tutti a Las Vegas per festeggiare l'addio al celibato/nubilato di entrambi, ma quella notte succederà qualcosa che sconvolgerà le loro vite. Eric e Terry si ritroveranno, così, intrecciati in un qualcosa di più grande di loro che non sanno come gestire. Ritornano alle loro vite di sempre, ma la presenza di lui inizia a farsi ingombrante, la cerca, la avvicina più spesso di quanto lei potesse immaginare, ma hanno qualcosa da risolvere e soprattutto c'è l'attrazione che aleggia tra loro, difficile da scacciare.
Entrambi sono liberi, non hanno altre persone a cui dar conto, ma c'è qualcosa che li blocca, soprattutto Terry. Lei ha sempre vissuto da sola, si è sempre presa cura di sé senza affidarsi a nessuno, non ha mai voluto impegnarsi in nessuna storia, per lei non esistono baci, carezze ed abbracci. Si trova piuttosto spaesata quando Eric, rockstar e bad boy, le offre tutto ciò. Ma lei non è il suo angelo, è distrutta dentro e nessuno può aggiustarla. Non può permettersi di amare e lasciarsi amare da qualcuno come lui.


Ma si sa, nessuno può nulla contro la passione, nonostante il passato ritorni, prepotente, nella sua vita. Si lasciano così andare all'ardore più sfrenato, senza pensare alle conseguenze, soprattutto non vogliono dirlo agli amici, nello specifico a Joey che, in dolce attesa, non può permettersi di agitarsi una volta appresa la notizia, ma non tutti ne sono all'oscuro. In fondo si conoscono bene e subito percepiscono la strana corrente tra i due.

Avevo appena infranto una delle mie regole più importanti. Io avevo bisogno di Eric, avevo terribilmente bisogno di lui. 

Nello scorrere le pagine si entra in contatto con i protagonisti e si carpiscono i cambiamenti che avvengono in entrambi, la forza della passione che inevitabilmente li avvicina, che li fa scontrare contro qualcosa di molto più grande di loro.
Questa storia ha confermato la bravura della scrittrice, facendomi ancora una volta sognare e leggere tutto d'un fiato questo bellissimo romanzo ( circa due ore ), dal quale è stato difficile staccarmi. Ero troppo curiosa di conoscere tutti i particolari.
Non vedo l'ora di leggere la sua prossima storia. 








Nessun commento:

Posta un commento