lunedì 22 luglio 2019

Recensione a "Il Mercenario: Lui è spietato" di Giuseppina Campo



Genere: Suspense
Serie: The Contractors #1 
Editore: Self publishing
Data d'uscita: 6 Febbraio 2019
Pagine: 253
Prezzo: e-book 2,99 cartaceo flessibile 7,28


Mancava davvero poco affinché Nive Fuentes potesse raggiungere i suoi sogni. Doveva solo stringere i denti ancora un po'…Dopo così tante battaglie personali, finalmente Nive stava per partire alla volta degli oceani, o almeno ci era quasi. C’erano ancora dei conti in sospeso con il suo passato che non la lasciavano in pace. C’era ancora qualcuno che la cercava…Purtroppo, la vita è nemica dei finali da favola. Si tratta sempre di nuovi inizi piuttosto. Nuove cadute, nuovi rialzarsi, nuovi vuoti da riempire mai considerati. Nive non aveva mai cercato un compagno. Aveva sempre e solo cercato di raggiungere i suoi obbiettivi in tutta solitudine. Eppure, quel giorno, quell’incontro fortuito, la vita le aveva messo davanti un tizio difficile da ignorare: Shark! lui e la sua banda di Squali. Un tizio che ammazzava per soldi e che non ci pensava due volte a mozzarti la testa… uno che non si sottometteva ma che piuttosto sottometteva gli altri.Proprio lei doveva incontrarlo. Proprio lei che pur di non lasciarsi assoggettare rischiava sempre il tutto per tutto. Proprio Nive, doveva trovarlo sexy e restare impigliata nella sua rete; lei che non voleva saperne di uomini, da quando… da quando tutto le aveva fatto decidere di andare via dal Brasile.



“Il Mercenario: Lui è spietato" è il primo libro della serie “The Contractors” scritto da Giuseppina Campo.
Ho scoperto questo libro per caso, una sera con il mio Fire cercavo qualcosa da leggere e sono stata colpita da questa copertina (devo prendere assolutamente il cartaceo), dopo ho letto il titolo e quello è stato il via, ho comperato subito l’ebook.
Posso dirvi che ho fatto la notte in bianco, ogni volta dicevo, “ancora una pagina” e l’ho finito. Una storia coinvolgente e una lettura molto scorrevole che ti lascia incollata fino alla fine. Finita di scrivere questa recensione mi metto immediatamente a leggere il seguito. Sì, perché ho visto che sono già usciti tre libri, non so se poi ce ne saranno altri, io spero di sì perché tutti i personaggi sono molto interessanti.
Facciamo subito la conoscenza di Nive Fuentes o, per l’esattezza, Nieve. Brasiliana, frequenta l’università, vuole diventare una biologa, adora il mare, ma lei nasconde molto di più. Da San Paolo è arrivata a Manhattan per studiare, anche contro il parere dei suoi genitori, ma voleva qualcosa di più dalla sua vita e non si sarebbe accontentata come i suoi genitori.
E proprio in quelle viuzze che incontra Shark. Nive stava camminando quando si è imbattuta, in tutti i sensi, in Shark: una esplosione e il suo corpo che gli faceva da scudo.
Lui è una persona riservata, molto schivo, ma soprattutto pericoloso. Lui è il capo degli “Street Sharks”. Nive li conosce di fama, sono mercenari, Ex militari che non si fermavano davanti niente e nessuno per raggiungere il loro obiettivo. Per vari motivi, Nive deve un favore a Shark o come poi si fa chiamare da lei, Reagan. Inizia così la loro collaborazione, ovviamente lei non viene subito accettata dal gruppo formato da nove persone, Shark compreso, ma lei è determinata e molto forte, forse a volte anche stupida per tenere testa a certa gente. Ma lei è un enigma, lavora in un night, ma non ha mai avuto un rapporti con uomini, perciò sembra innocente, ma nello stesso tempo nasconde dei segreti che non è pronta a rivelare a nessuno, neanche a Shark.


“Avevo ventitrè anni e nessuna esperienza sessuale alle spalle. Nessuna relazione con uomini di nessun genere tranne qualche flirt, e nessuna voglia di farmi investire dall’amore.”


 Lei viene da un paese dove le bande sono violente e senza scrupoli e lo sa molto bene. Allora cosa nasconde? Nel frattempo il suo rapporto con Reagan si fa intenso, ma pieno di alti e bassi, nessuno dei due è pronto ad ammettere quello che provano l’uno per l’altra, sempre se esiste veramente qualcosa. Shark si sente destabilizzato dalla sua voglia di proteggere quella ragazza, non è nella sua natura, e questo lo fa arrabbiare.

“Quella donna era divenuta una costante nei miei pensieri senza neppure me ne fossi reso conto. E adesso volevo solo non averla mai conosciuta. Mi rendeva nervoso, irritato...e protettivo.”


Lui è il capo e non ha tempo per il superfluo, lui è un mercenario e deve pensare solo al suo lavoro e a quello che guadagna, così come fanno tutti i suoi compagni. I suoi compagni sono gente molto pericolosa come lui, mentre leggerete scoprirete i caratteri di ognuno e li amerete. Spero che l’autrice continui la serie parlando di ognuno di loro, perché sono curiosa di sapere molto di più.
Aspettando di scoprire cosa cela lei e chi veramente la sta seguendo, che la vuole, vi consiglio vivamente questa lettura. Immergetevi anche voi in questa storia piena di testosterone.

Libro acquistato

1 commento:

  1. Giuseppina Campo22 luglio 2019 11:57

    Grazie mille per la tua bellissima recensione e il tuo amore per i libri #Viviana. Sono entusiasta di aver reso i miei personaggi così amabili, come d'altronde li amo io. La loro storia continua su Amazon. Con : la fine. 😘 #Giuseppina Campo

    RispondiElimina