lunedì 14 maggio 2018

Recensione a "Respiro della Morte" di Le Peruggine




Genere: Fantasy M/M
Editore: Self publishing
Data d'uscita: 11 Novembre 2016
Pagine: 505
Prezzo: eBook 4,00 - cartaceo 17,85

Link d'acquisto




Un Regno potente baciato dal sole e un Paese lontano incorniciato dal ghiaccio.
Il Re ambizioso e il suo amante Consigliere.
L'Eroe dai capelli di neve e l'Assassino dagli occhi dorati.
Tra loro la lunga ombra della guerra e il bacio di sangue dell'amore.

Respiro della Morte. Libro primo della serie "La Guerra dell'Alba e del Tramonto".









Ciao a tutti! Oggi vi parlo della mia ultima lettura che è stata molto soddisfacente e mi ha lasciato sensazioni positive. Il libro in questione è un Fantasy, e che Fantasy lettori!
Ci troviamo ad avere a che fare con due storie parallele, ma al contempo legate tra loro. Da una parte Elyion, Re di Salabruna e il suo Primo Consigliere Swaen, dall’altra il Terzo Sangue Falkan e il Secondo Sangue Nys’Alysar.
Elyion è un Re potente, bello, forte e amato, sposato con Panmy e padre di un figlio, ha un carattere austero, ma sa anche essere dolce. Swaen è un ex schiavo ora Primo Consigliere, per questo è guardato con cattiveria dai vassalli del regno e da chi aspirava ad avere il suo posto. È un ragazzo bello e dolcissimo, con la testa sulle spalle. Tra Elyion e Swaen c’è un rapporto bellissimo di stima e affetto, ma anche qualcosa di più, i due si amano. La loro storia è tenera, di quelle che ti lasciano il sorriso sulle labbra, Swaen vuole tutto il bene per il suo Re e il Re, a sua volta, vuole proteggere l’uomo che ama.
 

Amava perdersi nelle sue linee dolci anche per ore, amava rincorrere i suoi occhi e seguire i suoi movimenti pacati.
 

Elyion prende la decisione di entrare in guerra per riprendersi quello che gli spetta, quindi partirà verso Acquarossa. L’impresa è difficile perché quel luogo è pericoloso, vi abitano creature che potrebbero nuocere alla loro vita. Swaen ha paura che possa succedere qualcosa al suo amato anche se lui sarà insieme al Re, si allena e cerca in ogni modo di ovviare i più piccoli impedimenti.
 

“Io rimarrò al tuo fianco, così come è stato in passato e come sempre sarà.”
 

Quindi si mettono in viaggio senza sapere quello che accadrà…
Nys’Alysar è un combattente, vive ad Auras, è bellissimo e con un carattere duro, chiunque combatte con lui si sa già che non vincerà. Sua madre è SohNyssah, cattiva e crudele e vive ad Acquarossa da dove lui è andato via tempo prima.
 

“C’è solo il caos dentro di lui, oltre lui. Un caos distruttivo sopra ogni dire.”
 

È un Secondo Sangue, il che vuol dire che in lui scorre sangue nobile.
Un giorno è chiamato a scontrarsi con un nuovo avversario, il Terzo Sangue Falkan, quando Nys comprende cosa è sa che non può ucciderlo e questa volta è Falkan a vincere dicendogli di andare con lui ad Acquarossa. Ciò che deve fare lì riguarda anche Elyion…
All’inizio Nys non è contento del viaggio, ma man mano i due si avvicinano e si crea un rapporto amichevole e anche qualcosa di più…
 

Avrebbero affrontato insieme tutto quello che il destino aveva in serbo per loro. Avrebbero combattuto fianco a fianco se necessario e, se davvero le cose fossero andate come Falkan auspicava, magari avrebbero fatto ritorno a casa insieme.
 

Ma cosa deve fare Falkan? Cosa c’entra Elyion? E perché Nys è andato via da Acquarossa?
Sono domande alle quali siete voi a dover rispondere, è troppo bello scoprire che io non vi rovinerò la sorpresa.
Vi consiglio la lettura di questo libro perché è un Fantasy con la F maiuscola, c’è un mondo costruito fantastico e per questo volevo fare i complimenti alle autrici, non è da tutti. Ogni cosa dettagliata e semplice da capire, e per me e per chi ama questo genere è qualcosa di stupendo. Ho amato le descrizioni che hanno fatto prendere vita al libro di fronte ai miei occhi. Congratulazioni anche per le illustrazioni bellissime. Insomma, uno dei Fantasy più belli che abbia letto e non vedo l’ora di leggere il seguito per scoprire cosa accadrà. Mi raccomando non perdete questa storia. Buona lettura, alla prossima.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...