lunedì 31 dicembre 2018

Recensione a "Altre mille volte" di Federica Alessi



Genere: Romance
Editore: Newton Compton Editori
Data d'uscita: 6 Dicembre 2018
Pagine: 127
Prezzo: eBook 0,99 - cartaceo 7,90




Avery Emerson credeva di essersi lasciata alle spalle il suo passato. Ma quando, dopo tre anni, fa ritorno a Myrtle Beach non sembra essere passato nemmeno un giorno: il brutto ricordo che l'ha tormentata per anni è ancora vivido nella sua mente. Connor Riley ama cavalcare la cresta delle onde più alte e perfette, è abile nel surf tanto quanto lo è con le ragazze. Il suo fascino però non sembra avere effetto sulla biondina appena arrivata. Avery, infatti, lo incolpa dell'incidente che ha causato la morte della sua gemella Natalie e il segreto che Connor custodisce con cura potrebbe persino peggiorare le cose. Connor e Avery riusciranno a riallacciare i rapporti che si sono spezzati? Avery sa che Connor l'ha delusa profondamente e la razionalità le dice che non dovrebbe assolutamente a fidarsi di lui. Eppure il suo cuore sembra pensarla in modo molto diverso...








“Altre mille volte” è il primo libro che leggo di Federica Alessi e devo dire che sono rimasta molto soddisfatta dalla lettura di questo romanzo.
Fin dai primi capitoli sono stata subito attratta dal personaggio di Connor, il ragazzo bello e intrigante, appassionato di surf: cercavo di immaginarmelo tra le onde dell’Oceano, proprio come un professionista.

“La pelle baciata dal sole era di una tonalità ambrata e faceva risaltare i suoi occhi intensi che sfumavano dal verde al cioccolato al latte e i capelli scuri ribelli.”

Bello e interessante, nasconde però un segreto che lo spinge a essere bloccato verso la ragazza che da sempre occupa un posto speciale nel suo cuore: Avery, la gemella di Natalie, deceduta in un incidente tra le onde dell’oceano anni prima.

“Non avrei ottenuto niente da quella ragazza se prima non mi fossi guadagnato nuovamente la sua fiducia. Per farlo però, avrei dovuto confessarle la verità e avevo una paura fottuta perché la verità avrebbe ricucito il nostro rapporto, ma avrebbe anche potuto aprire delle nuove ferite.”

Dai ricordi di Connor si capisce subito che era un grande amico di Natalie, con la quale condivideva la grande passione per il surf: Avery era sempre rimasta più in disparte, ma era sempre stata comunque una presenza importante nel trio di amici. Connor, però, nutriva qualcosa in più della semplice amicizia per quella ragazza che li guardava surfare dalla riva, mentre leggeva i suoi amati romanzi.
Avery è così: romantica, delicata ma forte e coraggiosa, più di quello che dà a vedere.
Dopo la morte della sorella si è chiusa nella sua sofferenza, perdendo i contatti con il padre e recandosi a vivere lontano da tutti per tre anni, covando odio per Connor poiché lo incolpa della morte della gemella.
Quando torna a Mirtle Beach, luogo dove vive la madre, incontrerà Connor dopo tanto tempo.
Tra i due l’attrazione è innegabile, ma Avery è testarda e inizialmente allontanerà il ragazzo, cercando di chiudersi nella corazza che col tempo si è creata.
Connor inizia così una lotta dentro sé stesso, cercando di convincersi che è arrivato il momento di confessare alla ragazza per cui nutre dei sentimenti da tempo, la verità su quella maledetta giornata di anni prima.

“Con lei ho sempre paura di sbagliare. Un passo falso e rischierei di perderla. E’ stata lontana da casa per tre anni, è cambiata. Vorrei scoprire ogni suo segreto e allo stesso tempo nasconderle il mio”.

Avery è una ragazza che ha sofferto e teme di lasciarsi andare ai sentimenti per Connor perché lo ritiene responsabile di ciò che è successo alla sorella. Nei tre anni in cui è stata lontana da Mirtle Beach le è stato facile odiarlo, ma da quando è tornata non riesce a stargli lontano.

“Non c’era modo di schivare i sogni. I sogni non raccontavano bugie, e lui era il mio”.

Il punzecchiarsi continuo tra i due, i momenti d’amore e di litigio, portano il lettore ad appassionarsi alla loro storia e a desiderare di vedere i due protagonisti chiarirsi una volta per tutte, vivendo finalmente i sentimenti che legano l’uno all’altra.
Ma Connor sarà abbastanza coraggioso? E Avery riuscirà a perdonarlo definitivamente?

“Connor  e io ci baciavamo o litigavamo. Sarebbe stato sempre così o prima o poi ci saremmo concessi una tregua?”

Lo stile della scrittrice è fluido e scorrevole, è brava ad articolare i pensieri e vi sembrerà di conoscere Avery e Connor da tempo, immedesimandovi in loro e nelle loro vicende.
Mi è piaciuto il modo in cui ha descritto i sentimenti e le sensazioni di entrambi e anche come sono stati descritti i personaggi, sia i protagonisti sia quelli secondari, comunque importanti per lo svolgersi della storia.
Consiglio a tutti di godersi le onde insieme a Connor e di fare la conoscenza della dolce Avery!






Grazie alla CE per averci fornito l'eBook. 




Nessun commento:

Posta un commento