giovedì 3 maggio 2018

Recensione a "The Pleasure" di Michela Marrucci e Silvia Carbone















Genere: Erotico
Casa Editrice: HarperCollins Italia 
Pagine: 187
Prezzo: ebook 3.99
Data Uscita: 30 Aprile 2018





Madison cura un blog di fotografia, Essence, che è dedicato ai cinque sensi. Ai sensi è consacrato anche The Pleasure, il club esclusivo di Miami in cui lavora. Sembra mancarle solo l'uomo che sappia risvegliare in lei il fuoco della passione, almeno finché conosce Shad, che le strappa un bacio mozzafiato e poi la liquida con freddezza. Ma il corpo di quell'uomo è un piacere per la vista, il suo profumo ammaliante, il tocco delle mani inebriante, la voce roca capace di suscitare brividi sulla pelle, e il sapore... ah, il sapore indimenticabile. Sulla carta Madison è già sconfitta, ma la battaglia è lunga e lei non ha intenzione di cedere a un egoista senza cuore!






Carissime preparatevi alla lettura di questo libro che vi regalerà tante emozioni. L’inizio può sembrare tranquillo ma vi aspettano tante sorprese e colpi di scena tutti condensati in queste pagine. Man mano che si procede nella lettura il ritmo incalza, suspense e momenti di alta tensione che ti tengono incollata al kindle.
Madison è orfana, si è trasferita da poco a Miami, sta cercando lavoro e spulciando in giro fissa un colloquio in un locale chiamato The Pleasure. Arrivata al luogo però non vede nulla. Sente che si tratta di una fregatura, ma un ragazzo bellissimo le si avvicina vedendola in difficoltà, si chiama Floyd. Subito si mostra disponibile, dicendole che anche lui lavora lì e che per arrivarci devono prendere la navetta addetta al personale. Perché il locale si trova in mezzo all’oceano. Una distesa di acciaio grandissima e lussuosa. 
Il massimo della modernità. Subito si sente a proprio agio, fa il colloquio e accetta.

"Era  consapevole di essere una bella ragazza e di riscuotere i consensi maschili ma non ne faceva mai sfoggio. Trasudava sensualità e sex-appeal, ma cercava di passare inosservata agli occhi del mondo. Le piaceva stare dietro l'obiettivo e non davanti".

Sarà un’esperienza particolare soprattutto dopo aver incontrato Shad, un uomo tenebroso che ogni volta che la guarda sembra spogliarla e divorarla. Lei ha un caratterino niente male. Cerca di tenergli testa. 
Crede che abbia una storia con Floyd  e questo lo rende inquieto e sempre sul punto di attaccarla. 
Lui non è così, le sue storie sono sempre state di una notte o poco più. Infatti spesso si trova a trascorrere del tempo tra le lenzuola con la socia Marylin, ma niente di più. 
Zero storie serie e zero amore. 
Come può una ragazzina appena conosciuta ridurlo così.

"I suoi occhi azzurri erano sgranati e la bocca era tumida. Quelle labbra lo facevano andare fuori di testa. Gli sembravano morbide e quel colore ciliegia era un invito a baciarla. E lui lo voleva intensamente. Ma non poteva, lei era troppo pura per uno come lui".

Durante una riunione del personale, Floyd la indica come sostituta del fotografo di un evento che stanno preparando. Lei è infuriata per questo, ma si ferma con Shad per fargliene vedere alcune che aveva da poco stampato, fino a che non incappano in un autoscatto piuttosto particolare che rende la situazione ancora più tesa. Lui non riesce a trattenersi e la bacia. Un bacio da mozzare il fiato che però termina lì, perché interrotto dall’arrivo di Floyd e Shad subito indossa la sua maschera di indifferenza e freddezza lasciandola di stucco e soprattutto nervosa, non si merita questo atteggiamento dopo quello che hanno condiviso. 
Lui, in realtà, si comporta così perché ne è geloso e non conosce i suoi veri gusti sessuali e pensa che l’amico sia innamorato di Madison. Allora attua una piccola vendetta che rischierà di allontanarla senza avere una possibilità di tentare.
Infatti lei ogni volta che lo vede è infuriata e triste perché le compare davanti sempre la stessa scena. Purtroppo, però, sono costretti a restar tre giorni bloccati all’interno del locale, da soli, a causa dell’uragano. Lì iniziano a conoscersi ma lei non si lascia andare nonostante le avances insistenti di Shad. È una donna forte e orgogliosa, non si lascia prendere in giro. Non si sottomette facilmente anche se lui ha un carattere piuttosto dominante. Sanno tenersi testa a vicenda.  Approfittano comunque della situazione per conoscersi meglio.

"In tutti i divieti c'è una magica forza che induce alla tentazione. Il vietato è contagioso, i desideri proibiti si propagano in noi come tormento perenne infuriato dall'inibizione".

Mi è piaciuto molto percepire un lato oscuro e di suspense durante la narrazione,  sapevo che da un momento all’altro poteva succedere qualcosa di imprevedibile, di emozionante che ha mantenuto alta la concentrazione durante la lettura. Non ci sono pause, tutto è scorrevole, lineare, appassionante, insomma un concentrato di stili diversi che racchiudono una bellissima storia. C’è la giusta dose di romanticismo, di passione, di trepidazione, ma soprattutto oltre alla storia d’amore, le scrittrici hanno dato ampio spazio all’amicizia che si viene a creare tra Madison e Floyd. 
Da tenere in considerazione perché è bellissimo leggere di come velocemente si evolve questo sentimento puro e sincero che, a volte, unisce due persone che soffrono, ma che insieme sanno darsi la giusta dose di coraggio e forza per affrontare la vita con le sue difficoltà.
Consiglio a tutte voi romantiche ma anche in cerca di avventure questa bellissima lettura. 
Complimenti alle scrittrici.

"La prima volta che ti ho baciato ho pensato che il cuore mi uscisse dal petto perché volevo qualcosa di più. E non parlo del sesso, no. Volevo diventare tuo. E perché tu lo sappia, Mad, e non ci siano incomprensioni...".









Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...