lunedì 28 maggio 2018

Recensione a "Per sempre tua" di Francesca Palamara



Genere: Romance
Editore: Self publishing
Data d'uscita: 8 Marzo 2018
Pagine: 196
Prezzo: eBook 1,64

Link d'acquisto





 Lei ha perso tutto quello in cui credeva. Lontana da una vita che ormai sembra non appartenerle più sceglie di lasciarsi alle spalle i confort e la ricchezza di una famiglia benestante.
Lui vorrebbe solo ritornare alla sua vecchia vita, prima che errori dettati dalla superficialità mandassero tutto a monte. Con la responsabilità di farsi carico di quello che rimane della sua famiglia, non si rende conto che ciò che gli manca è l’amore, quello vero, l’amore disposto a tutto pur di vedere sul suo volto un sorriso. Fino al giorno in cui i suoi occhi si incrociano con quelli di Beatrice.
Un destino già scritto per entrambi, ma il fato cambia le regole del gioco proprio quando tutto sembrava perduto. Quando la speranza di una vita felice diventa un’utopia, nasce nei loro cuori un sentimento che li porterà l’uno nelle braccia dell’altra, protagonisti di una passione che farà riaccendere i loro cuori. Riusciranno però a sopravvivere alla tempesta che il passato provocherà, o le fondamenta di quel sentimento aveva basi troppo deboli?
La vita è fatta di compromessi e priorità, sta a Massimo e Beatrice scegliere cosa seguire, quale strada percorrere, anche se cuore e ragione non sempre viaggiano di pari passo.
Non si può ricucire un cuore spezzato, resterà sempre una cicatrice a ricordo del dolore.







Amore a prima vista. È difficile riconoscerlo per chi non ci crede ed è difficile da gestire per chi proprio non se lo aspetta. E succede, credetemi, la storia raccontata non è così paragonabile ad una favola quanto alla realtà. Proprio quando meno te lo aspetti, proprio quando il cuore è in frantumi, proprio quando dici che vuoi blindare le emozioni eccolo che lo vedi, alla fermata di una stazioncina delle Ferrovie sperduta nella Calabria.


Beatrice e Massimo possono considerarsi la coppia principale, la loro storia fa da filo conduttore alle altre. I due si incontrano per caso, entrambi reduci da storie serie andate male. Di certo non hanno bisogno di imbarcarsi in una nuova storia, perché i vecchi amori non sono fuori dalla loro vita in modo definitivo. Ma tutto accade senza che loro possano controllarlo. La trama è veramente fitta, non è facile raccontare una storia così complessa, consiglio, quindi, di leggere questo libro per scoprire tutte le storie che si intrecciano al suo interno.



È molto intrigante vedere come si intrecceranno le loro vite con quelle degli altri, per trovare e perdere vecchi e nuovi amici. Mentre Massimo correrà più volte dalla sua ex, non riuscendo proprio a tagliare i ponti con lei, Beatrice, in fuga, non riuscirà a rimanere nascosta a lungo e la sua famiglia la porterà indietro, alla sua vecchia vita. Un matrimonio saltato da più di un anno per ripetuti tradimenti, un matrimonio mai rimandato e pronto a essere celebrato, Beatrice, convinta di aver preso la decisione giusta blindando il cuore in una gabbia dorata, fatta di prestigio e ricchezza ma assolutamente priva di amore.
Non posso andare oltre, si scoprirebbe il finale.
Apprezzerete soprattutto la fantasia della scrittrice, svolte inaspettate, soluzioni semplici e personaggi controversi. È un libro da leggere con calma e da assaporare.
Buona lettura!


 

Nessun commento:

Posta un commento