venerdì 25 maggio 2018

Recensione a "Il Veterano" di Katy Regnery









Genere: Contemporaneo

Editore: Quixote Edizioni
Serie: A Modern Fairytale
Data d'uscita: 21 Maggio 2018
  Pagine: 380
Prezzo: eBook 4,99


Link d'acquisto



Savannah Carmichael, tradita da una fonte inaffidabile che ha irrimediabilmente distrutto la sua carriera di giornalista, torna a Danvers, Virginia, la sua città natale.
L’opportunità di rimettere insieme i pezzi della sua carriera si presenta quando deve scrivere un pezzo di interesse patriottico e umanistico sull'eremita della cittadina, Asher Lee, un veterano ferito che è tornato a Danvers otto anni prima, e che nessuno ha più visto da allora.
Dopo l’esplosione di una bomba su strada in Afghanistan, che gli ha portato via una mano e sfigurato metà viso, Asher si ritira a vivere in tranquillità nella periferia di Danvers, dove i suoi concittadini hanno sempre rispettato la sua privacy... fino a quando Savannah Carmichael si presenta da lui con un piatto di brownie fatti in casa.
Emarginati nella piccola Danvers, Savannah e Asher creano subito un legame, toccando il cuore l’uno dell’altra in modi che nessuno dei due pensava possibile. Quando un terribile errore minaccia di separarli, dovranno decidere se l’amore che hanno trovato sia forte abbastanza da lottare per il loro lieto fine, conquistato a fatica.






 Ciao a tutti. Ho appena terminato un libro che mi ha fatta emozionare talmente tanto da averlo riletto subito un’altra volta.
Il titolo è “Il Veterano” scritto da Katy Regnery, il primo della serie “A modern fairytail”.
Una storia emozionante piena di sensazioni contrastanti, sentimenti forti e veri che vi faranno innamorare perdutamente dei due protagonisti, io vi posso dire che ho perso completamente la testa per Asher Lee. Ora vi parlerò un po' dei personaggi principali, ma vi dico subito che non è così semplice e chi l'ha letto o lo leggerà capirà cosa voglio dire. Questo è un libro che va letto e assaporato, ci saranno delle scene scritte talmente bene da trovarvi lì con loro, momenti di una tenerezza infinita e così emozionanti da sconvolgervi.
Ma partiamo dall'inizio, Savannah Calhoun Carmichael, ventiseienne, giornalista che ha dovuto lasciare New York -forse meglio dire che ha dovuto scappare da New York- dopo essersi giocata la carriera per colpa del suo ex. Torna ad abitare a Danvers con i suoi genitori e sua sorella Scarlet, più piccola di lei di qualche anno e prossima al matrimonio con il suo eterno fidanzato Trent.
Sulla veranda della sua casa si trova in compagnia di Scarlet che le elenca “le dodici pietre miliari più importanti in qualsiasi relazione”. Ovviamente Savannah non crede a nessuna di queste, la delusione e il tradimento bruciano ancora molto e l'unica sua preoccupazione è la carriera. Una telefonata inaspettata di una persona conosciuta l'anno prima, riaccende la possibilità di poter scrivere ancora, il giornale non è molto popolare, ma è pur sempre un inizio. Deve scrivere un pezzo strappalacrime per la festa del 4 luglio. Savannah non è una di storie d'interesse umano ma deve assolutamente fare qualcosa. Pensando al 4 luglio e ai veterani, la sua mente è volata subito ad Asher Lee, un veterano ritornato dalla guerra riportando delle gravi ferite, una bomba ha cambiato completamente la sua vita. Aveva perso una mano, e danni gravi e permanenti a una gamba, ma la cosa più dolorosa è stato avere metà volto completamente sfigurato. Il suo ritorno a Danvers è stato tutt'altro che facile, la gente lo guardava come se fosse un mostro e nessuno lo aveva accolto come un militare si meritasse. Solo una persona, in questi lunghi anni, gli era stato vicino: la Signora Potts, la sua cameriera/ governante/ nonna surrogata/ insuperabile impicciona. Purtroppo i suoi genitori li ha persi tragicamente molti anni prima.


“Come te, lei sentiva che Danvers non era abbastanza. Voleva vedere di più del mondo. Sei anni dopo che tu ti sei arruolato, lei è andata alla New York University. Tu sei finito a farti esplodere la mano; lei è finita per farsi licenziare dal più prestigioso giornale del paese. Tutti e due siete tornati a casa per leccarvi la ferite.”



L'Eremita, così la gente del paese lo chiama, nessuno lo ha più visto, si è ritirato nella sua grande casa immersa nel verde e lì ha passato questi anni leggendo. Non avrebbe mai pensato che un giorno alla sua porta sarebbe arrivata una donna che gli avrebbe cambiato, ribaltato forse sarebbe meglio dire, la sua vita.
Savannah sa che lui non vuole rilasciare interviste, ma aiutata dai suoi brownies e dalla signora Potts, riuscirà a incontrare Asher. Non voglio entrare troppo nei particolari perché, credetemi, sono talmente belli che dovete assaporarveli.
Savannah si troverà davanti non a un mostro, anche se l'aspetto può farlo sembrare, ma una persona meravigliosa, con un’intelligenza e un fascino da sconvolgerla dal primo momento. Chi le ha detto che una persona può essere affascinante solo dall'aspetto fisico, dovrà ricredersi. Asher Lee trasuda fascino da tutti i pori. Ma ritorniamo a loro due, ovviamente non sarà facile tra loro, Asher ha già dettato delle regole sugli orari e suoi giorni in cui Savannah potrà andare da lui, ma ogni incontro è speciale, tra di loro crescerà sempre di più l'attrazione che manderà tutti e due in panico per la paura che qualcosa si spezzi. Ogni volta che loro due si vedono qualcosa di magico succede, e tutte le volte la signora Potts...
Nel frattempo i preparativi per il matrimonio di Scarlet continuano, l'addio al nubilato è sempre più vicino e Savannah sarà una delle sue damigelle, devo dire che la sorella è  insopportabile e ad un certo punto l'avrei picchiata volentieri. Savannah sarà in contatto con il caporedattore che dopo un primo no, decide di darle un’altra occasione. Dovrà stravolgere il suo modo di scrivere e metterci più sentimento, ma la paura di poter ferire Asher è troppo forte, ma in questo momento vale di più la sua carriera, o forse no.
Ovviamente non tutto può andare liscio come l'olio, lei farà delle scelte sul cosa scrivere che farà precipitare la sua storia con Asher, e una serie di avvenimenti che si susseguono vi lasceranno senza fiato. Una storia sofferta, due persone segnate dal loro passato che cercano di riprendersi in mano la loro vita, poco alla volta si conosceranno e si lasceranno andare e le sofferenze, le paure e tutti i sentimenti che provano usciranno allo scoperto.


 
 Munitevi di fazzoletti perché ci sono dei momenti talmente emozionanti che vi faranno sicuramente piangere, oddio per me è stato così.




Cosa posso dirvi ancora? Ci saranno situazioni che vi faranno male, soprattutto verso la fine quando loro... e no che non ve lo dico, ma credetemi è un libro che dovete assolutamente leggere, lo so che non vi ho detto molto, ma questo libro va assaporato, gustato lentamente. Concludo col fare un grande e grosso applauso alla signora Potts, unica e fantastica.
Libro consigliatissimo.





Nessun commento:

Posta un commento