giovedì 31 maggio 2018

Recensione a "Dimmi che ti ricorderai di me" di Katie McGarry








Genere: Romance
Editore: Harper Collins
Data d'uscita: 31 Maggio 2018
Pagine: 441
Prezzo: eBook 6,99 - cartaceo 14,36




 Quando Hendrix è finito in carcere per un crimine che non ha commesso, per un po' ha pensato che la sua vita fosse arrivata al capolinea. Poi è stato inserito in un ambizioso programma di riabilitazione, fiore all'occhiello del governatore del Kentucky, e si è reso conto subito che quella era la sua unica possibilità di rimettersi in riga. Ora, finalmente libero, ha tutte le intenzioni di rimboccarsi le maniche e lavorare sodo per costruirsi una vita. Ellison, invece, ha un'esistenza privilegiata: essere figlia del governatore le apre tutte le porte, anche se a volte le aspettative paterne e le pressioni a cui è sottoposta sono dure da mandar giù. A lei piacerebbe seguire le proprie inclinazioni e andare avanti per la propria strada, ovunque porti. Elle e Drix vivono realtà completamente diverse, eppure, quando le loro strade si incrociano, è subito chiaro a entrambi che tra loro c'è qualcosa di molto speciale. Ma è altrettanto evidente che ci sono anche parecchi problemi, perché Drix non è il tipo di ragazzo che il governatore ha in mente per la figlia, ed Elle non è il genere di ragazza che potrebbe capire la vita incasinata di Drix. Certo, l'amore potrebbe infrangere qualunque barriera... se solo avessero il coraggio di lottare contro una società che non vuole vederli insieme.








Quando finisci di leggere un libro come questo, le parole per descriverlo e per raccontare ciò che si è provato tra le pagine, sembrano tutte insufficienti e insignificanti. Sin da subito questa storia ha saputo catturarmi, facendo prendere vita a ogni cosa davanti ai miei occhi.
Ci troviamo negli Stati Uniti, Ellison e Hendrix sono due ragazzi che non si conoscono e con due vite agli antipodi.
Ellison è una ragazza di diciassette anni, bellissima, occhi azzurri e capelli biondi, una bellezza che attira molti sguardi, ha un carattere forte e crede nelle sue idee, ma non è veramente felice. È la figlia del governatore e sta dando una mano alla campagna elettorale del padre che vuole diventare senatore. È costretta a presenziare a diversi eventi, a vestire secondo le direttive di sua madre, sorridere a comando e parlare con persone che non le stanno simpatiche. Lo fa perché ama i suoi genitori e vuole che loro siano orgogliosi di lei, molte volte ha letto lo sguardo deluso sui volti di sua madre e suo padre solo perché non eccelleva in qualcosa. Tutto questo però la fa stare male perché vorrebbe essere più libera, normale.
 
La gente mi guarda, ma non vede mai me.
 
Un giorno prima dell’ennesima conferenza alla quale deve presenziare, incontra Hendrix.
Tra i due si crea complicità, lei ne rimane rapita, quel ragazzo bellissimo e perfetto attira la sua attenzione e i suoi sguardi diverse volte. Ma Hendrix sembra non voler andare oltre.
Drix è il tipo, per intenderci, che fa perdere la testa a tutte, ama la musica, ha un fratello, Axle, e una sorella, Holiday.
Se Drix non vuole andare oltre con Elle c’è un motivo, lei le piace eccome, sin da subito sente qualcosa per quella ragazza, ma ciò che è successo nel suo passato lo ha segnato e un avvenimento di un anno prima è destinato e marchiarlo ancora di più. Non vuole tornare quello che era e non vuole rovinare Elle, lei non è alla sua portata, ricca, conosciuta, mentre lui a stento riesce ad avere un letto in cui dormire.
 
Le sue labbra sono fatte per il peccato. Un anno fa avrei lanciato il mio incantesimo per passare la serata a baciarle, labbra così. Io e il peccato, però, non siamo più amici, e dovrei evitare le tentazioni.
 
Nonostante questo, le loro vite sono destinate a intrecciarsi, se all’inizio è solo una forte amicizia, in seguito, quando non si riesce più a costringere i sentimenti, scoppia l’amore.
 
“Mio e tuo, Elle" sussurra. "Questo è solo mio e tuo.”
 
Ma ad attenderli ci sono prove importanti, ostacoli insormontabili…
Saranno abbastanza forti da superare tutto? Leggete per scoprirlo, non sarà tempo perso, ve lo assicuro.
Dire che ho amato questo libro è riduttivo, mi ha colpita al cuore sin dall’inizio, ho subito capito che non ci sarebbe stato scampo, ho assaporato ogni singola pagina provando ogni emozione dei personaggi, ridendo insieme a loro e piangendo. Nei momenti in cui non leggevo pensavo continuamente a cosa sarebbe successo, cosa mi avrebbe riservato. Una storia che non tocca solo la parte dell’amore tra  Ellison e Hendrix, ma che fa riflettere su argomenti importanti della vita, sul non fermarci mai e lottare, condividere e imparare a camminare con le nostre gambe. Ho apprezzato lo stile di scrittura, lo sviluppo della storia, la fluidità e la caratterizzazione dei personaggi, ognuno utile. Voglio fare i complimenti all’autrice, è il secondo libro che leggo scritto da lei e si è rivelata una conferma stupenda, bravissima. Chiudo questa recensione consigliandovi ancora questa storia che secondo me deve essere letta almeno una volta nella vita, uno dei libri più belli che abbia mai letto. Buona lettura a tutti, a presto.



1 commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...