martedì 19 settembre 2017

Recensione a "Sing me to sleep" di Gerta B.N.


                    Genere: Contemporary
Casa editrice: Susil Edizioni
Data d'uscita: 19 Maggio 2017
Pagine: 787
Prezzo: eBook 2,99

Acquista:


Quando vieni abbandonata da chi credevi fosse il tuo punto fisso, vieni annientato dall’odio e dalla rabbia. L’inadeguatezza ti pervade e ti chiedi perché.
Quando invece le persone che amiamo più di qualsiasi altra cosa vengono strappate via dalla nostra vita, smetti di vivere lasciando che la tua anima voli via con loro.
È questo, ciò che succede a Sophie. Dolore, rabbia, odio, rinunce e un complicato rapporto con il padre si impossessano della sua vita.
Fino a che per via di una stupida punizione non incontra loro e lei… Claire. Per niente affabile o vincolante. Ma nonostante ciò entrerà nella sua vita come un uragano, facendole capire tutto ciò che si stava perdendo.
Quello che però la farà ricredere in tutto, aprendo il suo cuore è lui… Oliver Green. Uno stimato e affascinante cardiologo con le idee molto chiare.
Ma forse chissà… non poi così chiare, dopo che sarà travolto dalla spontaneità della complicata e scontrosa Sophie!




Sophie è una ragazza di diciannove anni, bellissima, tutti i ragazzi ne rimangono colpiti. Voi penserete che abbia una vita stupenda, costellata di tutte le cose più belle… Invece no, per la sua giovane età ha già sofferto tanto. Sin da quando era piccola ha dovuto fare i conti con l’abbandono, tra tutti quello di suo padre, l’uomo che per lei significava la sua stessa vita, andato via da lei costruendo un’altra famiglia.
Quando sua madre muore, si trova costretta ad andare a vivere insieme a lui, Susan e al suo fratellino David a New York.
Come potete ben immaginare, per lei non è certo una passeggiata abitare con l’uomo che più disprezza sulla faccia della terra. Così cerca in tutti i modi possibili di fargliela pagare, a volte anche usando dei metodi pericolosi per lei.
Dopo un avvenimento che segna quasi una divisione tra il prima e il dopo, lei decide di dare un po’ di tregua a suo padre, pur continuando a odiarlo.
Proprio in quel periodo, durante una festa fa la conoscenza inaspettata di un ragazzo affascinate e bello, Oliver Green. Il loro incontro ha tutto ciò che c’è di più naturale e allo stesso tempo particolare. Sin dal primo sguardo tra loro si crea una complicità fortissima.


"Lasciati andare principessa! Chiudi gli occhi e senti il ritmo, permettigli di entrare nella tua mente e soprattutto… lasciati guidare. Non avere paura".

Iniziano un’amicizia che li porta a passare molto tempo insieme, unendoli sempre di più.

La sua mano nella mia illumina qualsiasi ombra, decisa ad offuscare i miei pensieri.

Ma, c’è sempre un ma, qualcosa incombe proprio dietro l’angolo. Riusciranno ad affrontare tutto?


"Perché l’unico modo per non soffrire, è non amare. E io sono stufa di soffrire. Non so amare Oliver e non lo voglio nemmeno".

Durante questo loro percorso faremo la conoscenza di Claire, una bambina speciale che vive in un istituto. Lei e Sophie, instaureranno un bellissimo rapporto nel quale verrà coinvolto anche Oliver.
Sono sicura che vi affezionerete a Claire!
Troveremo altri personaggi che renderanno la lettura completa.
Non continuo a scrivere altro perché non vorrei rivelare di più rovinando la vostra lettura.
Vi consiglio di leggerlo, mi è piaciuto come sono state messe insieme diverse storie in una.
Solo un piccolo appunto, in alcuni momenti avrei preferito meno dilungamenti, ma per il resto, come ho detto, mi è piaciuto.
Un saluto, alla prossima!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...