giovedì 14 settembre 2017

Recensione a "Le sfide del cuore" di Veronica Scalmazzi



Genere: Contemporany/Romance
Casa editrice: Self publishing
Serie: I sospiri del cuore Vol.3
Data d'uscita: 26 Aprile 2016
Pagine: 392
Prezzo: eBook 1,50

Acquista:
Amazon 



Noah Torne vuole solo dimenticare, lasciarsi Londra alle spalle e chiudere definitivamente con quell'amore a senso unico che ha segnato il suo cuore.
Tornare a Weston, la cittadina dove passava le sue estati adolescenziali, sembra la migliore delle soluzioni. Lì, il passato non può rincorrerlo, può solo diventare un lontano ricordo.
Ma se, improvvisamente, una pazza dagli occhi scuri si abbattesse su di lui come un tornado pronto a spazzare via tutto?
Laura James è una ragazza che vive di maschere, il destino l'ha segnata per sempre e ogni giorno la sua nuova vita la porta a nascondersi dalla realtà.
Il dolore e i sensi di colpa sono ormai radicati nella sua anima e giocano contro di lei.
Poi, all'improvviso, tutto cambia.
Un adone dagli occhi cangianti entra nella sua vita senza chiedere il permesso e con il suo modo di fare la priva di ogni difesa, costringendola a combattere contro le sue fragilità.
Una convivenza forzata, un'attrazione consumata fra battibecchi e provocazioni, dove incomprensioni e momenti indimenticabili diventeranno Inferno e Paradiso allo stesso tempo.
Come riusciranno a domare loro stessi e trovare un compromesso che gli impedisca di distruggersi?
Le sfide del cuore è una storia d'amore minacciata da scelte sbagliate, da fughe continue e da quell'attimo che può toglierti tutto, anche la vita stessa.




 Buongiorno bellezze, oggi vi parlerò dell’ultimo libro della serie “I sospiri del cuore" di Veronica Scalmazzi, ovvero “Le sfide del cuore”.
Questo è il racconto del riscatto di Noah, eterno innamorato di Layla che a sua volta sta con Matt. Un amore a senso unico, perché Layla non ha mai ricambiato, lei lo vedeva solo come un fratello, così Matt decide di andarsene e ricominciare tutto da capo. Deve dimenticarla e farsene una ragione, così decide di andare a Weston, dai suoi zii Will e Linda.
Noah è partito senza avvertire nessuno e quando si trova davanti alla casa e la trova buia, decide di entrare con le chiavi di riserva nascoste sotto alla mattonella.
Dopo una doccia veloce, esce e si imbatte in una ragazza che sta brandendo una mazza da baseball, che urla come una pazza. In un attimo si trovano a terra: lei cerca di colpirlo e lui di difendersi, fortunatamente, in quel momento sopraggiungono Will e Linda che non capiscono cosa stia succedendo. Ma una volta chiamato Noah per nome, la ragazza capisce di aver fatto una stupidata e aver confuso il nipote per un maniaco, ma non lo ammeterà mai anzi, iniziano delle scaramucce tra Noah e Laura, questo è il nome della ragazza o come la chiamano tutti “Little butterfly”.



"Ma da dove salta fuori quella ragazza?"

"La nostra Laura è un bel tipetto" 


"Più che un bel tipetto, io direi una vera e proprio pazza omicida."

"Guarda che ti sento, stronzo maniaco esibizionista che non sei altro!"


Ecco, le loro conversazioni sono queste, anche se di fondo c’è una forte attrazione tra di loro. Lei è molto orgogliosa e con dei problemi con se stessa che deve risolvere, in più aggiungiamoci un fratello che dalla morte dei genitori ha deciso di rovinarsi la vita, e capirete il perché non sia facile per lei lasciarsi andare.
Dall’altra parte, c’è l’adone Noah: fisico scolpito, sguardo affascinante e sorriso da bastardo arrogante, ma, perché c’è sempre un ma, lui è attratto da lei seppur non ha ancora capito come comportarsi in sua presenza.
Fatto sta che ogni volta che tra i due succede qualcosa, immancabilmente si allontanano o per la gelosia o perché si è frainteso, insomma… un gran bel casino.

"Passerà mai questo continuo Sali e scendi di emozioni, di sensazioni che mi incendiano il basso ventre e salgono sempre più in su fino al cuore, per poi arrivare al cervello, mandandomi completamente in tilt?"


La storia è ricca di avvenimenti e un continuo susseguirsi di situazioni più o meno gravi. Una situazione famigliare farà partire Will e Linda per l’Italia, Noah scoprirà cosa sta combinando Cj, ma tanto altro succederà, poi anche Keira, che lavora nella Locanda di Will e Linda. Troveremo anche una passione di Noah per la chitarra e ci faremo quattro risate con Logan.
Che dire ancora, io direi niente, questo libro è da assaporare fino alla fine e ci sarà anche da soffrire.
Libro consigliato, leggetelo ed entrate nel pazzo mondo di Noah e Laura.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...